sentenza-spadafina

Il 3 giugno 1975 per impedire il comizio del fascista Almirante,https://it.wikipedia.org/wiki/Giorgio_Almirante,viene indetto un ”presidio militante” ostacolato violentemente dalla polizia.Durante gli scontri vengono fermati alcuni compagni. A uno di questi,Michele Spadafina ,studente fuorisede iscritto alla facoltà di Psicologia, viene applicata dal giudice Ingrascì una norma della legge Reale [ 22 maggio 1975, n. 152 ] in cui si definisce la bottiglia Molotov ”arma da guerra”.